ACCEDI | REGISTRAZIONE

Notifica con Poste private inesistente anche dopo emanazione Decreto Concorrenza.

Notifica con Poste private inesistente anche dopo emanazione Decreto Concorrenza.

Le notificazioni a mezzo posta degli atti tributari sostanziali e processuali eseguite con Poste private sono inesistenti e , come tali , non suscettibili di sanatoria neanche dopo l'emanazione del Decreto Concorrenza .

L’ art. 1 comma 57 della Legge 124/2017 ( Decreto Concorrenza ) ha disposto , a partire dal 10 settembre , la soppressione dell’attribuzione in esclusiva alla società Poste Italiane spa quale fornitore del servizio postale universale dei servizi inerenti le notificazioni e comunicazioni a mezzo posta.

Tuttavia, tale disposizione non ha efficacia retroattiva e fino a quando non saranno rilasciate da parte dell’ Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ( AGCOM ) le nuove licenze individuali ai singoli operatori , le notificazioni eseguite da Poste private continueranno ad essere inesistenti e non suscettibili di alcun tipo di sanatoria.

Cassazione Civile ordinanza n. 23887 dell’ 11-10-2017

 

 

     

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento