ACCEDI | REGISTRAZIONE

Archivi categoria : GIURISPRUDENZA E SENTENZE

Analisi delle sentenze e della giurisprudenza

Giurisprudenza e sentenze | Cass. SS.UU. 10266-2018 – Firma Pades o Cades – Sono equivalenti dal punto di vista probatorio.

Cass. SS.UU. 10266-2018 – Firma Pades o Cades – Sono equivalenti dal punto di vista probatori Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 10266 del 27.04.2018, hanno risolto, definitivamente,  il contrasto sul valore probatorio delle Firma Pades o Cades. In particolare, osserva la Corte che, secondo la normativa nazionale, la struttura…
Per saperne di più

Giurisprudenza e sentenze | La corte di cassazione ritorna in tema di criteri ermeneutici del contratto di lavoro: cassazione, ordinanza n. 14194 del 4/06/2018

La corte di cassazione ritorna in tema di criteri ermeneutici del contratto di lavoro: cassazione, ordinanza n. 14194 del 4/06/2018 La sentenza in commento ha per oggetto due quesiti di base: “è possibile erogare l’indennizzo in caso di dimissioni volontarie del lavoratore anche in assenza di giusta causa?”.In secondo luogo, può il ricorrente eccepire la…
Per saperne di più

Diritto del Lavoro | Infortunio in itinere: dal risarcimento riconosciuto al danneggiato va detratta la somma versata dall’Inail?

Infortunio in itinere: dal risarcimento riconosciuto al danneggiato va detratta la somma versata dall’Inail? Sul quesito è intervenuta la Cassazione Civile a Sezioni Unite con la sentenza 22 maggio 2018, n. 12566 statuendo il seguente principio di diritto: l’importo della rendita per l’inabilità permanente corrisposta dall’Inail per l’infortunio in itinere occorso al lavoratore, va detratto dall’ammontare del risarcimento dovuto…
Per saperne di più

Rapporto di Lavoro | Lecito il Lavoro tra familiari ultima sentenza che contraddice i verbali ispettivi dell’inps.

Rapporto di Lavoro | Lecito il Lavoro tra familiari ultima sentenza che contraddice i verbali ispettivi dell'inps. La Corte di Cassazione fà chiarezza  sul lavoro familiare. Con l’ultima decisione in materia (Sez. Lav., 27  febbraio 2018, n.  4535) in Allegato in basso  la Suprema Corte consolidata l’orientamento che vuole lecito il lavoro tra familiari. [accordions]…
Per saperne di più

Giurisprudenza Tributaria | Inesistente la notifica dell’intimazione di pagamento avvenuta a mezzo pec

Inesistente la notifica dell’intimazione di pagamento avvenuta a mezzo pec La Commissione ritiene infondate le censure mosse dall’ Agente della Riscossione appellante avverso l’impugnata sentenza.I primi giudici, del tutto correttamente ed invero condivisibilmente, hanno ritenuto l’intimazione di pagamento in oggetto, irritualmente notificata, quindi inesistente e come tale non suscettibile di sanatoria ex art. 156 codice procedura civile.…
Per saperne di più

Giurisprudenza Tributaria | La notifica ai sensi dell’art. 140 eseguita da poste private e’ inesistente

La notifica ai sensi dell’art. 140 eseguita da poste private e’ inesistente La Cassazione ha rigettato il ricorso promosso da Riscossione Sicilia s.p.a. , Agente della Riscossione per la Provincia di Catania, avverso la sentenza della CTR Sicilia che aveva annullato l’impugnata cartella di pagamento e i ruoli, ritenendone inesistente la notificazione in quanto effettuata…
Per saperne di più

Giurisprudenza Penale | Le Sezioni Unite ampliano i diritti della parte civile in tema di riesame del sequestro conservativo Cass. Pen., SS UU N. 15290 del 5 Aprile 2018

Le Sezioni Unite ampliano i diritti della parte civile in tema di riesame del sequestro conservativo Cass. Pen., SS UU N. 15290 del 5 Aprile 2018 Nel caso di specie, aseguito di istanza ex art. 316 c.p.p. proposta dalla parte civile, il Tribunaledisponeva il sequestro conservativo di alcuni immobili di proprietà degliimputati. [accordions] [accordion title="Accedi…
Per saperne di più

Giurisprudenza Tributaria | Illegittima la notifica a mezzo pec della cartella senza attestazione conformita’ del documento inviato

Illegittima la notifica a mezzo pec della cartella senza attestazione conformita’ del documento inviato La Commissione Tributaria Provinciale di Grosseto accoglieva il ricorso della società contribuente perché non vi era prova della regolare notifica via PEC della cartella. [accordions] [accordion title="Accedi al nuovo Store dedicato alle Pubblicazioni > Clicca Qui"] Accedi allo Store > Scopri…
Per saperne di più